Theresa May in rotta di collisione con Bruxelles 59 giorni prima che il Regno Unito lasci l’UE – pronti a ritardare la Brexit

Theresa May ha annunciato che desidera ripristinare “RE-OPEN” i colloqui Brexit completi con Bruxelles nel tentativo di distruggere lo stallo.

Il Primo Ministro ha detto al suo gabinetto che l’unico modo per affrontare l’impasse era quello di modificare l’Accordo di revoca legalmente vincolante di 585 pagine firmato con l’UE.

La decisione mette Theresa May in rotta di collisione sismica con Bruxelles appena 59 giorni prima che il Regno Unito lasci l’UE.

Il suo accordo con la Brexit è stato respinto da uno schiacciante 230 voti nei Commons due settimane fa – e ora ha ammesso che il patto deve essere cambiato per avere il sostegno dei parlamentari.

L’UE ha ripetutamente ed enfaticamente escluso la riapertura dei colloqui sull’accordo. I capi dell’UE dicono che rivedranno soltanto una “dichiarazione politica” separata e più piccola.

Ma, in seguito alla riunione odierna del cabinet, il portavoce della signora May ha comunicato: “Il premier ha detto che per ottenere il sostegno della Camera dei Comuni, saranno necessarie modifiche legali al backstop”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here