I cittadini del Regno Unito possono viaggiare senza visto in Europa

L’UE ha accettato di concedere ai cittadini britannici viaggi senza visto per gli Stati membri, anche se ci sarà un Brexit senza deal.

Un nuovo regolamento proposto, che ha scatenato i funzionari britannici descrivendo Gibilterra come una “colonia”, consentirà di visitare l’UE per un massimo di 90 giorni.

La Gran Bretagna ha confermato che i cittadini dell’UE saranno in grado di visitare a breve termine il Regno Unito senza visto dopo la Brexit che si terrà il 29 marzo.

Il Consiglio europeo ha dichiarato: “Oggi gli ambasciatori dell’UE hanno convenuto che, in seguito alla Brexit, i cittadini britannici che si recano nell’area Schengen per un breve soggiorno (90 giorni su 180 giorni) saranno autorizzati a viaggiare senza visto.

Gli ambasciatori hanno incaricato la presidenza del Consiglio di avviare negoziati con il Parlamento europeo su questa proposta legislativa.

Area schengen

Secondo le norme dell’UE, l’esenzione dal visto è concessa a condizione di reciprocità. Il governo del Regno Unito ha dichiarato che non intende richiedere un visto per i cittadini UE che viaggiano nel Regno Unito per brevi soggiorni.

Nel caso in cui il Regno Unito introduca un obbligo di visto per i cittadini di almeno uno Stato membro in futuro, si applicherebbe il meccanismo di reciprocità esistente e le tre istituzioni e gli Stati membri si impegnerebbero ad agire senza ritardi nell’applicazione del meccanismo.

La normativa si distingue tra coloro che vivono in Gran Bretagna e quelli che sono cittadini di Gibilterra, un territorio britannico d’oltremare che ora  è nell’UE.

Una nota controversa nell’accordo recita: “Gibilterra è una colonia della Corona britannica. C’è una controversia tra la Spagna e il Regno Unito riguardo alla sovranità su Gibilterra, un territorio per il quale deve essere raggiunta una soluzione alla luce delle risoluzioni e delle decisioni pertinenti dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite “.

Un portavoce del governo ha dichiarato: “Le disposizioni dell’UE per i viaggi senza visto dentro e fuori l’area Schengen coprono Gibilterra, e significano che in qualsiasi scenario, i cittadini britannici di Gibilterra potranno viaggiare per brevi soggiorni dentro e fuori la Spagna e altri paesi dell’area Schengen.

“Gibilterra non è una colonia ed è completamente inappropriato descriverlo in questo modo.

“Gibilterra fa parte a pieno titolo della famiglia del Regno Unito e ha una relazione costituzionale matura e moderna con il Regno Unito. Questo non cambierà a causa della nostra uscita dall’UE. Tutte le parti dovrebbero rispettare il desiderio democratico del popolo di Gibilterra di essere britannico “.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here