24 settembre

LA MAGGIORANZA DEL GABINETTO SUPPORTA UN BREXIT STILE CANADA E POTREBBE ESSERE CHIESTO DI PROSEGUIRE IL PIANO DEI CHEQUERS AL MEETING DI OGGI

La maggioranza del Consiglio dei Ministri ora sostiene il passaggio a un accordo commerciale in stile Canada con l’UE dopo il netto rifiuto del piano di Checkers di Theresa May, il Primo Ministro verrà informato. La signora May sarà sollecitata a ripensare il suo approccio ai negoziati sulla Brexit, favorendo un accordo di libero scambio che rappresenterebbe la “Brexit pulita” che i sostenitori di Leave hanno votato. Jeremy Hunt, il ministro degli Esteri, è emerso come una figura chiave nella lotta dei Brexiteers per convincere la signora May a cambiare marcia. Ex combattente di Remain, Hunt è ora nel campo di lasciare e ha pubblicamente dichiarato di essere aperto all’idea di un accordo in stile Canada. – Telegraph (£)

DOMINIC RAAB RACCONTA A BRUXELLES CHE LA GRAN BRETAGNA NON SARÀ DETTATA DOPO IL BREXIT

L’U.K. manterrà la calma e “non sarà dettato a” nei colloqui con l’UE sulla sua partenza dal blocco, ha detto domenica il segretario Brexit Dominic Raab. Parlando al Andrew Marr Show della BBC, ha ribadito la linea del governo secondo cui il piano Brexit del Primo Ministro Theresa May è l’unico possibile sul tavolo. “Non ci limiteremo a saltare dal piano al piano come una sorta di farfalla diplomatica”, ha detto Raab. E facendo eco a una dichiarazione sfacciata di venerdì di maggio dopo una brusca fine al summit dei leader dell’UE a Salisburgo, in Austria, la scorsa settimana ha affermato che non accetterà “qualsiasi cosa che minaccia il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord”. “Quello che penso dobbiamo fare è mantenere la calma, mantenere la calma e continuare a negoziare in buona fede “, ha detto. – Politico

bpanews_465519d9-3fb4-4ec0-bb75-047bd30324a2_1SAJID JAVID AGISCE BREXITEERS CON UNA”SCAPPATOIA” SUI MIGRANTI DELL’UE

Ai ministri del governo verrà chiesto di concedere l’accesso illimitato ai migranti dell’Unione europea per più di due anni dopo una Brexit “senza accordo”, ha appreso The Times. Con una mossa che sconvolgerà i Brexiteers, Sajid Javid, il segretario di casa, proporrà che i cittadini dell’Unione europea vengano sventolati attraverso il confine per 30 mesi se la Gran Bretagna si schianta dal blocco. A qualsiasi cittadino dell’UE in arrivo tra il prossimo marzo e il settembre del 2021 sarà permesso di vivere temporaneamente in Gran Bretagna purché mostri il passaporto e superi il controllo di un casellario giudiziario. Durante questo periodo dovranno richiedere un visto con un nuovo sistema di migrazione per rimanere permanentemente. La rivelazione susciterà preoccupazioni tra i Brexiteers che vogliono “riprendere il controllo” rapidamente in caso di uscita dal nulla. Alcuni hanno chiesto che la Gran Bretagna si trasferisca immediatamente a un sistema “globale” in base al quale ai migranti dell’UE non viene assegnato un trattamento preferenziale. Javid è convinto di aver sostenuto che il ritardo nella modifica del sistema di migrazione è necessario per proteggere l’economia. -The Times (£)

FAISAL ISLAM: ‘GETTIAMO I CHEQUERS’ MANCHIAMO L’OBIETTIVO DELL’ HOLD-BREXIT

L’incontro del consiglio dei ministri lunedì è ancora un altro punto cruciale per il Primo Ministro e il suo accordo di compromesso con Checkers raggiunto a luglio. Rischia di non cogliere il punto, tuttavia, in termini di ciò che effettivamente ostacola i negoziati con l’Unione europea. Qualunque sia la tentazione di costringere il PM ad abbandonare gli ispettori, il cui nucleo è mantenere libero e senza attriti gli scambi di merci e agricoltura mantenendo regole comuni con l’Unione europea, è il problema dei confini irlandesi che è il reale ostacolo al prossimo mese. I membri scettici del gabinetto potrebbero sentirsi incoraggiati a persuadere il Primo Ministro a “controllare gli ispettori” dal fatto che l’UE27, così chiaramente e pubblicamente, le ha detto che i suoi elementi economici chiave “non funzioneranno”. Ma la lotta che deve avere in questo momento dopo gli errori del vertice del vertice di Salisburgo della scorsa settimana riguarda l’accordo sul blocco di frontiera irlandese. – Faisal Islam per Sky News

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here