10 settembre

STEVE BAKER DICE CHE THERESA POTREBBE “RISCHETARE GLI SPALONI CATASTROFICI” SE STEGLIA IL PIANO DEI CHECKER

Theresa May rischia una “spaccatura catastrofica” nel suo partito se persiste con il suo piano di Checkers per la Brexit di fronte al suo schiacciante rifiuto da parte degli attivisti alla conferenza conservatrice di questo mese, ha avvertito un ex ministro. Steve Baker, che ha lasciato il ruolo di ministro della Brexit per i controllori, ha detto che spera che Tories uscirà dalla conferenza unificata dietro una soluzione di accordo di libero scambio (FTA) alle future relazioni della Gran Bretagna con l’UE. L’ex presidente del gruppo di ricerca europeo euroscettico ha avvertito che la signora May si trova di fronte a “un enorme problema” al raduno di Birmingham a causa dell’entità dell’opposizione ai checkers tra i membri di base. L’ERG mira a dare slancio all’opzione FTA prima dell’apertura della conferenza del 30 settembre pubblicando proposte per risolvere il problema del confine nordirlandese. Con soli 200 giorni dalla data programmata della Brexit, ha detto che il PM mancherebbe di credibilità con i negoziatori di Bruxelles se avesse cercato di portare avanti il ​​programma concordato nella sua residenza di campagna a luglio senza il sostegno del suo partito e con 80 o più parlamentari di Tory pronti a votare in the Commons. – ITV News

BRIAN MONTEITH: IL BREXIT NON PORTERÀ A SCOTTISH L’INDIPENDENZA E QUI È PERCHÉ

Brexit è Green Kryptonite, per Keith Brown e Nicola Sturgeon; ne saranno indeboliti, perché qualunque cosa si pensi della Brexit non vi sfugge, rende meno interessante il caso dell’indipendenza. Peggio ancora, e nonostante quello che Brown e Mundell sostengono, tanto più disastrosa è la peggiore indipendenza che guarderà agli elettori ordinari. Se c’è così tanto scompiglio che lascia l’UE, cosa si aspettano che lascino il Regno Unito? Una volta che lasceremo l’UE il 29 marzo, i benefici accumulati nel Regno Unito rischiano di perdersi per sempre in una Scozia indipendente che cerca di ricongiungersi all’UE, mentre i benefici che una volta considerati valevano l’alto prezzo dell’adesione all’UE non saranno necessariamente reintrodotti. i benefici dovrebbero includere non affrontare un conto annuale di £ 10 miliardi – che dovrebbe fornire un bonus Brexit per Holyrood di circa un miliardo all’anno. Dovrebbe significare riprendere il controllo della nostra politica della pesca – che sarà di maggiore importanza per la Scozia nel resto del Regno Unito – così come plasmare la politica agricola per soddisfare le esigenze degli agricoltori scozzesi all’interno del mercato unico del Regno Unito. – Brian Monteith per lo scozzese

ROGER BOOTLE: IL TRADING SUI TERMINI DI ORGANIZZAZIONE DEL COMMERCIO MONDIALE OFFRE LA MIGLIORE OFFERTA BREXIT

Davvero non riuscivi a rimediare. Il governo ha perso più di due anni da quando il voto sulla Brexit non ha portato a nulla. Ho suggerito in questa colonna molte settimane fa che, sebbene non potessimo fare affidamento sul governo britannico che voleva un accordo ragionevole, potremmo probabilmente fare affidamento sulla Commissione europea che rifiuta qualsiasi schema folle che il governo abbia elaborato. Loro hanno. Checkers è morto.Infine, domani vedrà il lancio in una riunione nella Camera dei Comuni di un documento di ricerca di Economist for Free Trade (EFT), di cui sono membro, che traccia la strada da seguire, discutendo i meriti del trading con l’UE sui termini dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC). Il combattimento sta per iniziare. – Roger Bootle per il Telegraph (£)

SAJID JAVID DICE LA POLIZIA HA IL DIRITTO DI PIANIFICARE PER UNREST CIVILE SEGUENDO UN BREVETTO NO-DEAL

Interrogato sull’avvertimento, Javid ha dichiarato all’Endroid Marr Show della BBC One: “Sono lieto che la polizia e altri esperti stiano esaminando questo aspetto e pensando a cosa potrebbe accadere in uno scenario di assenza di accordi. Non mi aspetto un risultato senza accordo, ma dobbiamo prepararci a tutti gli imprevisti ed è assolutamente corretto. “Ed è quello che stiamo facendo attraverso il governo, incluso il mio stesso dipartimento, quindi ovviamente questo significa lavorare a stretto contatto con la polizia. Non ho intenzione di capire quale potrebbe essere o non essere la situazione, ma penso sia giusto dire che ci stiamo preparando per tutte le eventualità. “Chiese più volte se questa risposta significava che lo scenario delineato nel rapporto della polizia poteva accadere, Javid ha rifiutato di rifiutare la possibilità, dicendo solo che il pubblico dovrebbe essere rassicurato sul fatto che il governo stava pianificando di mitigare i problemi. Ha detto: “Questa è una situazione senza precedenti, ma la cosa più importante di tutte è che dobbiamo concentrarci sull’affare e ottenere un accordo, ma allo stesso tempo, naturalmente, ogni dipartimento del governo dovrebbe prepararsi a tutti i possibili risultati.” – Guardian

 

Michel BarnierUE PRONTA PER DARE a MICHEL BARNIER UN NUOVO MANDATO PER CHIUDERE LA GESTIONE DELLA BREVETTA

L’UE si sta preparando a dare al negoziatore Brexit nuove istruzioni per aiutare a chiudere un accordo con la Gran Bretagna, in una mossa conciliante che sosterrà Theresa May mentre subisce attacchi selvaggi da parte dei Brexiters a casa. Dopo un fine settimana in cui Boris Johnson, ex segretario agli esteri del Regno Unito, ha criticato la strategia Brexit di Mrs May come involucro di “un gilet suicida intorno alla costituzione britannica”, qualsiasi segnale positivo dall’UE fornirebbe un raro ricorso al primo ministro britannico. Un vertice informale a Salisburgo questo mese tra i 27 leader rimasti dell’UE sta emergendo come una delle più significative discussioni sulla Brexit da quando il blocco ha definito la sua strategia per i colloqui. Agli ambasciatori di Bruxelles è stato detto che, oltre ai tempi previsti per qualsiasi accordo e punti fermi come il confine irlandese, l’incontro discuterà se emettere ulteriori indicazioni su Michel Barnier, il capo negoziatore dell’UE. Se approvata, la mossa per aggiornare le istruzioni del signor Barnier contribuirebbe a “servire come una sorta di mandato per fare l’affare” secondo un diplomatico dell’Unione europea. – FT (£)

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here